Il Nazionale

Sport | 24 gennaio 2023, 14:08

Calcio, Albenga. Marinelli guarda già alla prossima stagione: "Se l'imprenditoria locale risponde possiamo puntare subito alla Lega Pro"

"L'unico aspetto negativo della mia esperienza ingauna è l'assenza di un main sponsor. Non posso continuare a investire 700 mila euro all'anno. I giocatori camerunensi? Sì, mi sono stati proposti"

Calcio, Albenga. Marinelli guarda già alla prossima stagione: "Se l'imprenditoria locale risponde possiamo puntare subito alla Lega Pro"

La vittoria contro il Baiardo di domenica scorsa ha riportato l'Albenga a +11 sulla Lavagnese, attualmente seconda forza del torneo, chiudendo di fatto ogni porta per un tentativo di rimonta dei bianconeri.

Ecco perchè tra le mura del Riva si sta già iniziando a pianificare la prossima stagione, con obiettivi di alto profilo. A una condizione però, come conferma il presidente Marinelli, che l'imprenditoria cittadina risponda in maniera concreta a sostegno del club.

 

Presidente, sembrano difficili ribaltoni di classifica.

"Domenica è stata sicuramente la vittoria più importante dell'anno. E mi ha fatto particolarmente piacere che due elementi come Scalvini e Garibbo si siano rivelati determinanti. Spiace per chi ha scelto di andare via, avrebbe avuto sicuramente l'opportunità di ben figurare".

 

Con la Serie D si creerebbe però un conflitto di interesse tra il betting e la carica presidenziale.

"Deciderò cosa fare, ma essendo il betting a garantire la sostenibilità del club vedo poche vie percorribili. In questo caso resterei come sponsor promuovendo un attuale dirigente al vertice societario".

 

Gira voce che ci sia l'intenzione di puntare subito alla Lega Pro.

"La strada vuole essere quella, ma a una condizione. Serve che la politica e l'imprenditoria cittadina ci sostengano, altrimenti disputeremo un campionato tranquillo ma senza particolari ambizioni. Ecco, questo è l'unico aspetto su cui sono rimasto deluso dal mio arrivo ad Albenga: non abbiamo un main sponsor esterno, col mio amico Gian Luca Sambuca, che ringrazio, abbiamo dovuto provvedere con il logo del Pittore Tipster. Non posso continuare a investire 700 mila euro all'anno, senza avere alcun tipo di ritorno. Sia chiaro, il mio sostegno all'Albenga non è in discussione, ma possono esserlo gli obiettivi. Al mio arrivo mi erano stati promessi circa 130 mila euro di sponsorizzazioni, invece siamo appena a un decimo: un po' di delusione la provo, non lo nascondo, soprattutto perchè ogni richiesta fatta al sottoscritto, per esempio il pullmino per juniores e femminile, la compensazione di metà delle quote del settore giovanile non ancora incassate, gli abbonamenti gratuiti e il mantenimento della prima squadra con l'accollo dei debiti, è stata assecondata".

 

In chiusura, trovano conferme le voci su un possibile arrivo dei giocatori camerunensi in orbita Savona?

"Ci sono stati proposti, questo lo confermo. Ma abbiamo già una rosa abbondante, oltre a non avere comunque a disposizione gli slot per gli extracomunitari".

Commenti

Ti potrebbero interessare anche: