Politica | 24 luglio 2021, 15:46

Comunali Savona 2021, ecco la lista civica a sostegno di Angelo Schirru

Gianfranco Ricci sarà il capolista, Gabriele Vercelli il coordinatore del gruppo: "Candidatura nel segno del centrismo, della moderazione e del coinvolgimento attivo della cittadinanza"

Comunali Savona 2021, ecco la lista civica a sostegno di Angelo Schirru

Ci sarà anche la lista civica "Schirru Sindaco" a supportare l'ex primario del San Paolo nella corsa alla poltrona più importante di Palazzo Sisto a Savona per le prossime comunali.

Quest'oggi è stato presentato il simbolo della lista civica che avrà come capolista il professor Gianfranco Ricci.

"Abbiamo voluto costruire una lista civica che porta il nome del nostro candidato, il dottor Angelo Schirru, e che incarna i valori fondamentali in cui noi tutti crediamo: il centrismo, la moderazione e il coinvolgimento attivo della cittadinanza" dichiara Gabriele Vercelli, coordinatore della lista civica 'Schirru Sindaco'.

"Proprio per questo pensiamo di aver trovato il candidato civico migliore possibile per le nostre esigenze e la nostra visione politica. Il dottor Schirru viene dal mondo della società civile, unisce e non divide, e soprattutto condivide con noi una visione di una Savona in crescita e rivolta con lo sguardo al futuro prospero che merita. Da oggi tocca a noi spiegare ai cittadini, che già ci stanno dando credito, che esiste una sola scelta per il domani: quella di avere a Palazzo Sisto una figura competente e profondamente legata al territorio come Angelo Schirru" aggiunge il coordinatore.

"Non sono alla mia prima avventura in politica, essendo già stato in Consiglio Comunale in passato, ma ho preso la decisione di tornare ad attivarmi per dare una testimonianza tangibile alla città di Savona e ai savonesi - conclude Gianfranco Ricci, capolista della lista civica 'Schirru Sindaco' - L'obiettivo che ci siamo prefissati di ottenere è quello di rendere una città a misura d'uomo, per recuperare valori come l'inclusione e la cittadinanza attiva, portando le persone a occuparsi delle altre persone e incentivando la democrazia e la partecipazione di tutti, nessuno escluso".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: