Politica | 22 luglio 2021, 09:34

Italia Viva perde un pezzo, Davide Ricca si dimette da coordinatore cittadino

Sabato il Presidente della 8 avrebbe incontrato il candidato sindaco del centrodestra Damilano

Italia Viva perde un pezzo, Davide Ricca si dimette da coordinatore cittadino

Le lacerazioni interne di Italia Viva di schierarsi, o con Stefano Lo Russo o con Paolo Damilano per le Comunali di Torino, lascia il primo ferito sul campo. Si tratta del Presidente della Circoscrizione 8 Davide Ricca, che ieri sera in un post ha annunciato di dimettersi dall’incarico da coordinatore cittadino del partito di Renzi.

"Essere renziano stigma che ho portato con nonchalance"

È evidente -scrive su Facebook - che l’essere “renziano” oggi non è proprio una roba semplice. Uno stigma che ho portato sempre con molta nonchalance, sia quando la gente saliva che quando scendeva dall’autobus. Che ho conservato con fatica anche nel periodo della crisi del governo Conte, restando con la schiena dritta, ma che oggi diventa un problema anche per la libera scelta di Italia Viva a Torino sul che fare”. “Ho sempre lavorato -aggiunge - e mi sono sempre impegnato, soprattutto da amministratore, per risolvere i problemi e non per essere un problema, o considerato tale”.

Dimissioni da coordinatore cittadino

Parole dopo le quali Ricca annuncia di aver rassegnato le dimissioni, al Presidente Nazionale Ettore Rosato e ai referenti regionali Silvia Fregolent e Mauro Marino, da coordinatore cittadino di Italia Viva.

Ricca a colloquio con Damilano

Sabato il Presidente della 8 Davide Ricca avrebbe incontrato il candidato sindaco del centrodestra Paolo Damilano. Il renziano, per mesi, ha atteso inutilmente garanzie sulla sua riconferma dal centrosinistra. E insieme a lui anche la parlamentare Fregolent ha dimostrato un’apertura verso l’imprenditore delle acque

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche: