Cronaca | 02 dicembre 2019, 17:13

Roccavione, fermato per spaccio, lanciò un tronco contro i carabinieri che lo inseguivano: a processo insieme al figlio

In casa trovate dosi di sostanze stupefacenti oltre a tre coltelli a serramanico e un tirapugni

Roccavione, fermato per spaccio, lanciò un tronco contro i carabinieri che lo inseguivano: a processo insieme al figlio

P.C., 53enne e il figlio 27enne J.C., italiani residenti in una borgata di Roccavione, sono a processo davanti al tribunale di Cuneo per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, resistenza e detenzione abusiva di armi. Il padre è inoltre imputato per lesioni a pubblico ufficiale.

Il 30 maggio scorso i carabinieri in borghese si erano appostati per controllare i movimenti dei due, sospettati di essere spacciatori. I militari li avevano intercettati a bordo di un’auto: “P.C. stava masticando qualcosa: quando gli ho chiesto di cosa si trattasse, si è sfilato la dentiera e mi ha spinto contro la macchina. Poi si è messo a correre verso il bosco” ha testimoniato un appuntato scelto.

Il collega aveva visto P.C., inoltratosi nella boscaglia, far rotolare un tronco di circa un metro verso di lui: “Mi ha colpito alla caviglia e ho dovuto fermarmi”. L’uomo, che era riuscito a scappare, fu arrestato alcuni giorni dopo.

J.C., che invece era stato subito bloccato dai carabinieri, li aveva accompagnati a casa per la perquisizione. Nell’abitazione le unità cinofile avevano trovato circa 90 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana, 0,21 grammi di cocaina e altro materiale utile per il confezionamento e la pesatura delle dosi, oltre a tre coltelli a serramanico e un tirapugni. Era stata sequestrata anche un’agenda con vari numeri annotati che, secondo gli inquirenti, potevano riferirsi allo spaccio di droga.

Al termine dell’udienza il giudice ha disposto la revoca degli arresti domiciliari per P.C., imponendogli però l’obbligo di firma giornaliero per un anno.

La discussione del processo è prevista per l’ udienza fissata il 25 febbraio 2020.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche: