Cronaca | 02 dicembre 2019, 11:29

Rezzo: la frana si è mossa di nuovo, due case investite dal fango ma si lavora per pulire tutto (Foto e Video)

In pratica erano stati creati degli argini, in modo da non far muovere la frana e preservare le abitazioni della frazione di Rezzo. Questa notte il movimento franoso è ripartito ed ha anche investito due abitazioni mentre, mercoledì scorso il fango aveva invaso ‘solo’ le strade ed i carugi della frazione, costringendo all’evacuazione di 11 residenti. Fango nuovamente nella chiesetta della frazione.

Rezzo: la frana si è mossa di nuovo, due case investite dal fango ma si lavora per pulire tutto (Foto e Video)

Come anticipato questa mattina la frana di Cenova si muove nuovamente. Gli interventi eseguiti con grande abnegazione nei giorni scorsi (ed in particolare sabato) dai Vigili del Fuoco, Protezione Civile e tanti volontari, hanno tenuto fino alle 2.30 di questa notte. Ma, poco dopo la frana ha avuto di nuovo la meglio.

In pratica erano stati creati degli argini, in modo da non far muovere la frana e preservare le abitazioni della frazione di Rezzo. Questa notte il movimento franoso è ripartito ed ha anche investito due abitazioni mentre, mercoledì scorso il fango aveva invaso ‘solo’ le strade ed i carugi della frazione, costringendo all’evacuazione di 11 residenti. Fango nuovamente nella chiesetta della frazione.

Questa notte il Sindaco ed alcuni volontari sono andati a verificare la situazione e, dall’alba, sono tornati al lavoro Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Volontari che, con trattori e camioncini caricano il fango e lo portano fuori dalla frazione. E’ sicuramente una corsa contro il tempo anche se, fortunatamente, le previsioni ci consegnano un meteo in miglioramento per oggi ed i prossimi giorni.

Bisogna fare di tutto per evitare che il fango faccia collassare i muri: "Purtroppo sta accadendo quanto prevedevamo - ha detto il Sindaco Adorno - e voglio ringraziare tutti quelli che sono venuti ad aiutarci. Nella disgrazia mi fa piacere ed oggi ci sarà un nuovo incontro in Prefettura, sperando che portino belle notizie ed il portafogli pieno perchè ne abbiamo bisogno".

Sul posto, insieme ai Vigili del Fuoco, gli uomini della Protezione Civile, il Soccorso Alpino e tantissimi Volontari, sono presenti anche gli uomini della Protezione Civile delle Valli Argentina ed Armea, insieme agli Alpini e alla squadra comunale di Imperia.

Carlo Alessi - Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche: