Politica | 12 novembre 2019, 19:44

Sanremo: il Sindaco replica a Fratelli d'Italia "Le parole di Berrino e Iacobucci fuori luogo, false, ipocrite e basate su deliranti teorie politiche"

"Questa Amministrazione ha sempre dimostrato gratitudine e riconoscenza all’Arma e alle Forze dell’Ordine tutte, in tutte le occasioni e in tutte le sedi, e non accettiamo lezioni dai due esponenti di Fratelli d’Italia”.

Sanremo: il Sindaco replica a Fratelli d'Italia "Le parole di Berrino e Iacobucci fuori luogo, false, ipocrite e basate su deliranti teorie politiche"

“Trovo veramente vergognosa la polemica di Berrino e Iacobucci. I due sanno bene che non è stato il sindaco ad aver fissato la data del Consiglio comunale di oggi. Ad aver scelto la data è stata la conferenza dei capigruppo, a cui hanno preso parte tutte le rappresentanze"

Così il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, replica a Massimiliano Iacobucci e Gianni Berrino di Fratelli d'Italia che si erano lamentati per la presenza in contemporanea del Consiglio Comunale con la Celebrazione in ricordo dei caduti di  Nassiriya (LINK).

"Io, anzi, vista la concomitanza con la cerimonia nell’anniversario dell’attentato di Nassiriya in ricordo dei nostri militari caduti, mi sono premurato con il Presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande affinché rimanesse fino al termine della cerimonia così che fosse conseguentemente posticipato l’inizio della seduta consiliare, ed evitando così sovrapposizioni. - sottolinea il primo cittadino - Tant’è che alla cerimonia hanno potuto prendere parte sia il Presidente Il Grande e l’Assessore Menozzi, da me delegati in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, che i consiglieri Biancheri Carlo e Cutellè Adriana, oltreché quelli di opposizione".

"Trovo le parole di Berrino e Iacobucci decisamente fuori luogo, false, ipocrite e basate su deliranti teorie politiche al solo fine di cercare di legittimare un attacco così’ scomposto alle istituzioni. - chiosa il sindaco di Sanremo - Questa Amministrazione ha sempre dimostrato gratitudine e riconoscenza all’Arma e alle Forze dell’Ordine tutte, in tutte le occasioni e in tutte le sedi, e non accettiamo lezioni dai due esponenti di Fratelli d’Italia”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche: