Cronaca | 10 novembre 2019, 16:41

Non si ferma all’alt dei Carabinieri, che si danno all’inseguimento: l’auto sospetta finisce nei campi lungo la “Bovesana”

I militari avevano intimato l’alt a Borgo San Dalmazzo. L’auto è finita autonomamente fuoristrada. A bordo due persone, fermate e portate in caserma per accertamenti

Non si ferma all’alt dei Carabinieri, che si danno all’inseguimento: l’auto sospetta finisce nei campi lungo la “Bovesana”

Un’auto – una Fiat Punto – è finita fuoristrada questo pomeriggio lungo la strada provinciale meglio conosciuta come la “Bovesana”.

Dalle prime informazioni in nostro possesso, si apprende che una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri della compagnia di Borgo San Dalmazzo abbia intimato l’alt al veicolo, che non si è fermato per il controllo dei militari. Ne è nato un breve inseguimento proprio lungo la strada provinciale 21, in direzione Boves.

Ad un tratto, però, l’auto civile inseguita dai militari è uscita di strada, autonomamente, finendo la sua corsa dopo essersi ribaltata più volte in un campo.

Testimoni oculari riferiscono che l’inseguimento sarebbe poi continuato a piedi. È confermato che i due occupanti della vettura sono stati fermati dai Carabinieri. Gli accertamenti sanitari sul posto hanno appurato che i due individui a bordo dell’auto non hanno riportato traumi rilevanti.

Sono quindi stati condotti in caserma per gli ulteriori accertamenti di rito e per appurare i motivi della fuga.

Sul posto anche l’emergenza sanitaria e i Vigili del fuoco.

redazione

Ti potrebbero interessare anche: