Cronaca | 21 settembre 2019, 13:16

L'Arpal dirama una nuova allerta meteo per la giornata di domenica sulla Liguria

L'Arpal dirama una nuova allerta meteo per la giornata di domenica sulla Liguria

Arpal, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Ligure, ha emesso poco dopo le 13 di oggi una nuova comunicazione di allerta meteo per la giornata di domani. 

La comunicazione riguarda tutta la Liguria dalla mezzanotte di oggi, 21 settembre, e fino alle 24 di domani, 22 settembre, con stato di allerta arancione per le zone B/C/E e di allerta gialla nelle zone A e D. Maggiormente toccato il Levante, dunque; rischi ridotti per il Ponente Savonese, l'entroterra ingauno e la provincia di Imperia.

L'allarme diffuso da ARPAL riguarda piogge diffuse, temporali, vento forte.

Nel testo diramato dall'agenzia ligure si legge:

La Liguria sta per essere interessata dalla prima seria perturbazione con caratteristiche autunnali. Nelle prossime ore è, dunque, atteso il ritorno del maltempo con piogge diffuse su tutto il territorio regionale, rovesci e temporali anche forti, organizzati e persistenti soprattutto sul levante ligure.

La PROTEZIONE CIVILE REGIONALE ha diffuso l’ALLERTA METEO PER PIOGGE DIFFUSE E TEMPORALI emanata da ARPAL:

- ponente (zona A) e interno di centro ponente (zona D): GIALLA tutta la giornata di domenica 22 settembre (da mezzanotte a mezzanotte)
- costa centrale (zona B ), levante (zona C) e interno di centro levante (zona E): GIALLA dalle 06 alle 09 di domenica 22 settembre, poi ARANCIONE fino a mezzanotte

Con ogni tipo di allerta si attiva il monitoraggio h24, e domani mattina verranno effettuate nuove valutazioni su come proseguire nella notte fra domenica e lunedi.

Dopo le ultime giornate caratterizzate, in molti casi, da temperature ancora elevate il tempo sta per cambiare sulla Liguria. Una perturbazione atlantica si avvicina, infatti, alla nostra regione e, già dalla tarda serata di oggi porterà le prime precipitazioni a cominciare da Ponente. Le piogge si annunciano diffuse per buona parte della giornata di domenica, e potranno assumere carattere di rovescio o temporale anche forte, con venti fino a 70-80 km/h. Dal primo pomeriggio di domenica la modellistica evidenzia tutti gli elementi favorevoli all’instaurazione di convergenze fra tramontana e scirocco, che potrebbe portare a fenomeni stazionari sul centro-levante: questo il motivo dell’allerta arancione per temporali, il grado più elevato per questo tipo difenomeno. Temperature massime in calo, mare molto mosso.

Ecco l’avviso meteorologico di oggi:

OGGI, SABATO 21 SETTEMBRE: Venti forti da Nord, Nord-Ovest su B, D e parte orientale di A, da Nord, Nord-Est sul resto di A; possibili raffiche fino 60-70 km/h, specie in serata.

DOMANI, DOMENICA 22 SETTEMBRE: Dalle prime ore della notte piogge in estensione da Ponente verso Levante per l’arrivo di una perturbazione atlantica che determinerà maltempo per tutta la giornata. Piogge di intensità moderata su A, forte su B ed E, molto forte su C; cumulate significative su A, B e D, elevate su C ed E. Alta probabilità di temporali forti e/o organizzati su A e D, anche persistenti su B, C ed E. Venti forti o di burrasca da Nord, Nord-Ovest su B, D e parte orientale di A, da Nord, Nord-Est su E e sul resto di A, da sud-Est su C; raffiche fino 70-80 km/h

DOPODOMANI, LUNEDI’ 23 SETTEMBRE: Dopo una possibile pausa precipitativa nel corso della notte, si prevede un nuovo passaggio frontale che determinerà rovesci e temporali in transito da Ponente a Levante. Alta probabilità di temporali forti o organizzati su tutte le zone.

Ricordiamo che…i temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Ti potrebbero interessare anche: