Cronaca | 12 settembre 2019, 13:09

Ventimiglia: processione di sabato scorso della Madonna di Polsi, la Procura esclude 'l'inchino'

Ventimiglia: processione di sabato scorso della Madonna di Polsi, la Procura esclude 'l'inchino'

Dagli accertamenti effettuati dalla Procura sulla processione della Madonnna di Polsi a Ventimiglia, non ci sarebbe stato un ‘inchino’ nei confronti di Carmelo Palamara, fratello del defunto Antonio, ritenuto esponente della locale ventimigliese.

La Procura di Imperia era al corrente della processione e, dalla documentazione acquisita dai carabinieri, che sono stati analizzati non risulterebbe un vero e proprio inchino in stile processione mafiosa, come ipotizzato dalla Casa della Legalità, che aveva stigmatizzato la partecipazione alla processione del consigliere leghista Massimo Giordanengo, il quale aveva precisato di essere in zona per un altro motivo, e di non aver preso parte alla processione.

Lo stesso Sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino aveva chiarito che l’eventuale partecipazione di Giordanengo era da ritenersi a titolo personale, e non a nome dell’amministrazione comunale.

Ti potrebbero interessare anche: