Eventi e Turismo | 11 settembre 2019, 16:39

“Investi su di te per gli altri”: il 17 settembre l’evento di Vol.To in piazzale Valdo Fusi

“Investi su di te per gli altri”: il 17 settembre l’evento di Vol.To in piazzale Valdo Fusi

Manca sempre meno al grande evento “Investi su di te per gli altri” organizzato dal Centro servizi per il Volontariato della provincia di Torino, Vol.To, pensato per promuovere il servizio civile e per conoscere tutte le opportunità offerte da quest’importante e unica esperienza di vita.

L’evento si svolgerà martedì 17 settembre, dalle ore 17:30 alle ore 20:30, presso il Jazz Club di piazzale Valdo Fusi. Nell’occasione, le trenta associazioni presenti presenteranno ai partecipanti i loro progetti di servizio civile. I posti disponibili sono limitati a un massimo di 110. Per partecipare è necessario contattare Vol.To alla mail segreteria.serviziocivile@volontariato.torino.it. I primi 100 iscritti inoltre, grazie alla partnership tra Vol.To e Jazz Club, riceveranno una consumazione gratuita da utilizzare durante la serata.

Per accedere al servizio civile è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni. Coloro che si iscriveranno, oltre all’esperienza di cittadinanza attiva in un contesto professionale di solidarietà e l’avvicinamento al mondo del lavoro per responsabilità e serietà dell’impegno richiesto, avranno garantito uno stipendio di 430 euro al mese. I posti disponibili, come detto, sono 110 e sono dislocati in tutta la regione. Nel dettaglio 45 posti a Torino, 8 a Susa, 6 a Cuneo, 5 a Collegno, Druento, Grugliasco, Nichelino e Settimo Torinese, 3 a Leinì, 2 ad Avigliana, Bianzé, Bussoleno, Carmagnola, Cocconato, Dusino San Michele, Lombardore, Moncalieri, Montalto Dora, Pino Torinese, Riva presso Chieri, San Germano Vercellese, Sant’Antonino di Susa e Torre Pellice.

Gerardo Gatto, presidente Vol.To spiega perché il servizio civile è importante nella società odierna: “Il servizio civile indica cos’è per noi il senso del lavoro. In un mondo in cui il lavoro è più una competizione, il servizio civile vuole essere un’educazione: tirar fuori che il lavoro è contribuire a plasmare la realtà secondo un ideale, per costruire un mondo più vivibile”. L’invito è quindi quello di partecipare all’evento per conoscere in prima persona gli enti e i vari ambiti in cui una persona potrà esercitare il servizio civile.

Ti potrebbero interessare anche: