Eventi e Turismo | 11 settembre 2019, 20:14

Il Museo Occitano Sòn de Lenga partecipa all’appuntamento GEP

Il Museo Occitano Sòn de Lenga partecipa all’appuntamento GEP

Come ogni anno il Museo Occitano Sòn de Lenga partecipa all’appuntamento GEP, Giornate Europee del Patrimonio, sostenuto dal Ministero per i beni e le attività culturali per riaffermare la centralità del patrimonio culturale e del suo valore storico, artistico, identitario, previsto per il 21 e 22 settembre. Si tratta di un evento europeo, promosso dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, per far apprezzare e conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale condiviso e incoraggiare la partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni.

Sabato 21 settembre dalle ore 17 alle 18 l’Associazione Espaci Occitan organizza un’apertura gratuita straordinaria della mostra Dandelion: tempo di bourrée. L’esposizione pone al centro le tavole grafiche realizzate dall’artista Elisa Talentino, illustratrice di fama internazionale che vive e lavora a Torino, e che sono alla base di un’animazione dedicata all’antica danza occitana.

Per l’occasione la mostra sarà visitabile con una guida d’eccezione, il Direttore Scientifico Rosella Pellerino che accompagnerà i visitatori in un viaggio nel mondo della musica occitana con incursioni in quella classica, attraverso la storia di strumenti e danze caratteristici della tradizione d’oc, tra fiori e animali che hanno ispirato la disegnatrice, e non ultimo nel mondo culturale e linguistico occitano, che di tutti questi temi è sfondo e filo conduttore. La visita diventerà così una vera e propria esperienza dei vari sensi, capace di coniugare elementi di linguistica, botanica, mitologia e antropologia.

Ti potrebbero interessare anche: