Cronaca | 11 settembre 2019, 16:38

Benzene fuori norma per l'incendio all'Italiana Coke, il sindaco di Cairo Lambertini: "Chiesto una relazione su quanto accaduto"

Benzene fuori norma per l'incendio all'Italiana Coke, il sindaco di Cairo Lambertini: "Chiesto una relazione su quanto accaduto"

Un picco di benzene. Da 0,26 microgrammi per metro cubo d'aria prima dell'incidente a 16.9 microgrammi. 5.38 dopo tre ore e 0,71 a mezzanotte. Sono questi i dati rilevati dalla centralina Arpal situata a Bragno dopo il rogo avvenuto domenica scorsa presso l'Italiana Coke.

Come riportato dalla nostra redazione, intorno alle ore 18 è scattato l'allarme per un incendio all'interno dello stabilimento valbormidese, pare per un guasto ad una guardia idraulica.

"Lunedì abbiamo chiesto all'Italiana Coke una relazione su quanto accaduto - spiega il primo cittadino di Cairo Paolo Lambertini - Inoltre, siamo in attesa di ricevere il fonogramma dei vigili del fuoco e un responso da parte dell'Asl 2".

Secondo quanto riferito, il valore limite (sempre per quanto riguarda il benzene) per la protezione della salute umana sulla media annuale è fissato a 5 microgrammi. Il picco di benzene registrato domenica, parrebbe non essere allarmante, poiché ininfluente sulla media annuale. Per la cokeria invece, la media annuale è fissata a 2 microgrammi.

Ti potrebbero interessare anche: