Cronaca | 13 agosto 2019, 15:45

Sanremo: il divieto di balneazione in centro dovuto alle piogge di ieri, se tutto andrà per il meglio si torna a fare il bagno sabato

Sanremo: il divieto di balneazione in centro dovuto alle piogge di ieri, se tutto andrà per il meglio si torna a fare il bagno sabato

Sono stati, quasi sicuramente, gli acquazzoni di ieri ad aver provocato l’aumento degli enterococchi intestinali e dell’escherichia coli, nello specchio acqueo di fronte alle spiagge di corso Trento e Trieste (Arenella, Bagni Italia e Morgana) e, quindi, ad obbligare il Sindaco di Sanremo a emanare il divieto di balneazione nella zona.

Nulla di ufficiale, sia chiaro, ma è quasi certo che l’aumento dei parametri sia da addebitare a qualche sversamento dei due torrenti che viaggiano ai lati dello specchio acqueo, il San Francesco a Ponente ed il rio Rubino a Levante (tra il Morgana e Portosole). La ‘chiusura’ tra i due porti e l’acqua ‘ferma’ ha fatto il resto, con i prelievi di routine dell’Arpal che hanno evidenziato le problematiche nella qualità dell’acqua.

Dopo l’emanazione del divieto di balneazione cosa accadrà? Intanto, ovviamente, nessuno potrà fare il bagno sicuramente oggi, domani ed il giorno di Ferragosto. Questo perché, dopo i prelievi di ieri, ne verranno fatti di ulteriori domani. Ma, per avere i risultati che ci si augura possano essere positivi, bisognerà attendere 48 ore, ovvero fino a sabato 16, quando l’Arpal li comunicherà al Comune.

Se tutto andrà bene e, nella migliore delle ipotesi, si potrà quindi fare nuovamente il bagno dalla tarda mattinata di sabato, lasciando quindi le spiagge del pieno centro ‘a secco’ per il giorno di Ferragosto. Un vero peccato per i clienti ed i gestori dei tre stabilimenti balneari nel pieno della stagione, anche se si spera che la stessa possa proseguire a fine mese ed a settembre.

Ti potrebbero interessare anche: