Politica | 16 maggio 2019, 07:21

Elezioni a Ospedaletti: turismo e la crescita del circuito, due punti centrali per i candidati di Paolo Blancardi (Video)

Elezioni a Ospedaletti: turismo e la crescita del circuito, due punti centrali per i candidati di Paolo Blancardi (Video)

Prosegue il nostro approfondimento con i candidati della lista Ospedaletti per Tutti. Abbiamo parlato di turismo con Christian Scalzi e del circuito di Ospedaletti con Danilo Barale ma prima di sentire le loro idee abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Paolo Blancardi il candidato sindaco

L'INTERVISTA COMPLETA A PAOLO BLANCARDI, CHRISTIAN SCALZI E DANILO BARALE



“Ringrazio  sempre i cittadini di Ospedaletti per l’attenzione che stanno mettendo nei confronti di tutte le tre liste che sono in campo per queste elezioni. Hanno molta  pazienza perché ascoltare tante persone diventa a volte difficile. Penso che ci si debba evade qualche sassolino. Ci sono a volte  degli attacchi che sono completamente gratuiti nei confronti dell’amministrazione uscente. - puntualizza il candidato sindaco - Credo che abbiamo amministrato molto bene. Ci tengo a ringraziare i quattro consiglieri rimasti dal gruppo vecchio. Sono la cosa importante perchè fanno da base ai nuovi che si sono inseriti e che sono  tutti con delle professionalità non indifferenti e su cui noi puntiamo molto. Penso che sia una lista che debba essere votata perchè ha la conoscenza della materia. Tutte le problematiche  sono sotto controllo o vicine ad una risoluzione. Ospedaletti se ci voterà avrà il riscontro di quanto sto dicendo e dei fatti che porteremo avanti”.

In merito al turismo, Christian Scalzi, ragioniere e responsabile di eventi poker in Europa, ha le idee chiare su come si debba agire per il futuro di questa cittadina: “Svolgo un lavoro che mi porta a girare per il mondo, ad entrare in contatto con diverse tipologie di clientela ed organizzazioni. Sono sicuro che le qualità che abbiamo nella nostra cittadina sono molto apprezzate da queste tipologie di clientela e mi riferisco soprattutto ai paesi scandinavi dove vado abbastanza regolarmente. Apprezzano molto le qualità e peculiarità del nostro paese, quindi la pista ciclabile, i prodotti enogastronomici, il sole ed il mare che abbiamo e che sono così ricercati da queste tipologie di clienti. Un discorso interessante potrebbe essere di coinvolgere l’aeroporto di Nizza che ricordiamo fa oltre 12milioni di persone che sono potenziali clienti e possibili turisti”.

Danilo Barale, consigliere comunale uscente, invece, punta sul far crescere il circuito di Ospedaletti: “Sono al secondo mandato e mi sono occupato anche del circuito e della rievocazione storica. Vorrei continuare il mio sogno cercando di potenziare questa manifestazione che ha portato benefici ad Ospedaletti. Un sogno che vorrei realizzare è riuscire a fare il museo a cielo aperto, riuscire a inserire all’interno  dei circuito, dei murales che riprendano le immagini di campioni  del passato che hanno partecipato, corso e che hanno vinto ad Ospedaletti e riuscire a fare all’entrata del paese un monumento a memoria ed a ringraziamento del circuito. Grazie al circuito  negli ultimi 12 anni siamo riusciti a portare il nome di Ospedaletti in giro per l’Europa”.

Ti potrebbero interessare anche: