Sport | 20 aprile 2019, 11:00

Calcio. Torneo Internazionale di Cairo, serata inaugurale dedicata ai giovani: ospiti d’onore Paolo Bargiggia, Jean-Christophe Cataliotti, Sergio Soldano e Giorgio Caviglia

Calcio. Torneo Internazionale di Cairo, serata inaugurale dedicata ai giovani: ospiti d’onore Paolo Bargiggia, Jean-Christophe Cataliotti, Sergio Soldano e Giorgio Caviglia

In occasione della presentazione del 24° Torneo Internazionale Città di Cairo Montenotte - 1° Memorial Carlo Pizzorno, mercoledì 24 aprile 2019 al Teatro Chebello (ore 20:30), l’ASD Cairese 1919 organizza la serata “I SEGRETI DEL CALCIO GIOVANILE: COME ALLENARE E OSSERVARE GIOVANI TALENTI”. Ospiti d’onore il procuratore sportivo Jean-Christophe Cataliotti, il giornalista di Mediaset Paolo Bargiggia, il tecnico professionista Sergio Soldano e il preparatore atletico professionista Giorgio Caviglia. Un evento che vedrà protagonista il calcio giovanile in tutti i suoi aspetti grazie al contributo di quattro professionisti esperti in diversi ambiti, che porteranno le loro testimonianze e risponderanno alle domande del pubblico. Moderatrice della serata la giornalista Giorgia Scalise.

L’ingresso è libero e gratuito, previa prenotazione entro sabato 20 aprile chiamando il cell.  347.7933934 (Diego) oppure scrivendo un’e-mail all’indirizzo: cairese@inwind.it

Conosciamo meglio i nostri ospiti.

Jean- Christophe Cataliotti è avvocato e autore di testi giuridici, ha conseguito nel 2001 la licenza per esercitare l’attività di agente dei calciatori. Esperto di diritto sportivo e degli aspetti economico-aziendali legati al mondo del calcio, svolge attualmente l’attività di Procuratore Sportivo e organizza corsi per aspiranti procuratori e osservatori nonché viaggi col tema del calcio. È consulente di società e procuratori per il mercato cinese. Editorialista con la rubrica “Lettere a un procuratore” presso il primo sito italiano www.calciomercato.com. Ha scritto il libro “I segreti dell’agente dei calciatori” (Mursia 2013) con il giornalista Luca Talotta e il “Manuale per la gestione dei giovani calciatori” (Mursia 2014) con il mental coach Livio Sgarbi, “Il business nel pallone” (Mursia 2015) con Tommaso Fabretti, “Mollo tutto e divento procuratore sportivo. Il manuale per lavorare nel calcio” (Mursia 2015), “Procuratore sportivo. I segreti per saperne di più” (Mursia 2018) e “I Segreti dell’Osservatore di Calcio” (Mursia 2017). Quest’ultimo sarà acquistabile durante la serata e rappresenterà uno dei temi di discussione.

Paolo Bargiggia è un giornalista e conduttore televisivo italiano dal curriculum esemplare. Inizia la sua carriera giornalista nel 1986 nel quotidiano locale La Provincia Pavese, nel1989 diventa collaboratore del Corriere dello sport – Stadio. Nel1994 approda nella redazione di Sport Mediaset come inviato, curatore e conduttore di trasmissioni sportive, ancora oggi sono a lui affidati spazi di approfondimento sul calciomercato all’interno di notiziari e trasmissioni in onda sulle reti Mediaset. Grande conoscitore di calcio grazie alla sua passione e professione e testimone in prima persona delle dinamiche di un settore giovanile professionista, in quanto papà di un giovane calciatore, cresciuto tra le fila dell’Inter e oggi militante in Lega Pro.

Sergio Soldano, argentino di nascita e ligure di adozione, è un allenatore professionista con patente Uefa A. La sua carriera inizia come calciatore in Argentina, dove gioca per 9 anni nel calcio professionistico, in Serie C con il Flandria di Jaureguì, in B con il Banfield e in Serie A, dove esordisce all’età 18 anni nel Colon di Santa Fe e vi resta per 6 anni. In questo periodo riceve la convocazione  nella Nazionale Under20, allenata da Cesar Menotti (El Flaco), che si prepara ai mondiali del 1979 in Giappone. Nel 1985, a causa della crisi in Sud America, decide di trasferirsi in Italia, dove a causa delle difficoltà di ottenere la cittadinanza e la regola di soli due stranieri tesserabili, milita in Interregionale con la maglia dell’Alba e della Carcarese. A 37 anni trova la sua vera strada: il calcio, inteso come scuola. Diventa prima responsabile della Liguria delle squadre gemellate con il Parma e poi “globetrotter, docente addetto alla formazione di allenatori all’esterno. Lavora per 5 anni all’Inter nei campus all’estero e poi diventa Head Coach delle giovanili della Nazionale maltese e allenatore dell’U15, U16 e  17, squadre con le quali ha partecipato alle qualificazioni e alle finali degli Europei.

Giorgio Caviglia è un preparatore atletico professionista. Laureato in Scienze Motorie, insegna per 45 anni nelle scuole e diventa allenatore Uefa B. La sua passione nel calcio inizia come giocatore, negli anni ’80 è uno dei protagonisti della grande scalata della Cairese nel calcio professionistico, prima come calciatore e poi come preparatore atletico della squadra che in pochi anni dalla Prima Categoria arriva alla Serie C. Vanta un’esperienza in diverse discipline, è preparatore atletico professionista Fit (Federazione Italiana Tennis), ma si occupa anche di atleti della pallapugno, dello sci ecc. È autore di numerose pubblicazioni di carattere storico-sportivo e di preparazione atletica.

Ti potrebbero interessare anche: