Eventi e Turismo | 17 aprile 2019, 14:55

Taggia: Sulle Orme di San Benedetto diventa anche una corsa, iscrizioni aperte all'evento del 23 agosto

Taggia: Sulle Orme di San Benedetto diventa anche una corsa, iscrizioni aperte all'evento del 23 agosto

Venerdì 23 agosto, a Taggia si terrà la S.O.S. (Sulle Orme di San Benedetto) Medieval Trail: una corsa podistica non competitiva nel centro storico. Due le categorie, la 7 km, una urban trail e la 4 km una family run. Iscrizioni aperte già da oggi sul sito dell'associazione organizzatrice LINK. Basterà seguire le istruzioni e pagare la quota, 15 euro e 5 euro, in base alla lunghezza ed alla difficoltà del percorso scelto.

Non sarà un evento sportivo fine a se stesso. Infatti l'obiettivo degli organizzatori è anche di promuovere la conoscenza del territorio e delle tradizioni. Non a caso la manifestazione si terrà il giorno prima rispetto alla manifestazione 'Sulle Orme di San Benedetto', diventato appuntamento clou dell'estate, con il suo spettacolo pirotecnico e le scenette itineranti.

La S.O.S. Medieval Trail sarà un'anteprima di quanto si vivrà il giorno successivo. I runner oltre a passare in alcuni dei punti più caratteristici del centro storico, troveranno sul loro percorso anche dei figuranti in costume, grazie ai rioni che si presteranno dando informazioni su quale via seguire. Inoltre contribuiranno all'allestimento scenografico con fiaccole e stendardi dislocati nei vari punti.

La partenza per entrambe le categorie di partecipanti sarà da piazza Cavour a partire dalle 19 per la 7 km e dalle 19.15 per la 4 km, l'arrivo sarà presso l'ex Mercato Coperto, all'ingresso di Taggia.

“L'idea è nata l'anno scorso subito dopo la manifestazione 'Sulle Orme di San Benedetto' – racconta Andrea Fagioli, per l'associazione fuochi storici San Benedetto – La festa interessa già molti campi: cultura, spettacolo, enogastronomia, musica. Ci mancava lo sport. Nel mentre il Comune è entrato a far parte del circuito dei 'Borghi più Belli d'Italia' e da qui lo slogan è venuto spontaneo: 'Vieni a correre in uno dei borghi più belli d'Italia'. Ci sono tantissime corse in Italia e nella vicina Francia così abbiamo pensato ad una particolarità che potesse avere la nostra e quindi abbiamo associato l'evento alla festa per San Benedetto”.

Il tracciato della corsa sarà tutto all'interno del centro storico. Questo ha portato gli organizzatori a valutare anche un limite massimo per i partecipanti della 7 Km, 200 iscrizioni. Invece, per la 4 Km non ci saranno limiti d'iscrizione. Una scelta dettata soprattutto da ragioni di sicurezza. La differenza tra le due gare non sarà solo sulla lunghezza quanto sulla difficoltà. Il percorso più lungo è considerato particolarmente difficile per via del dislivello e delle pendenze. Stando agli organizzatori, i più allenati potrebbero scendere poco al di sotto della mezzora di tempo per arrivare al traguardo.

“Toccheremo tutti i monumenti di Taggia. - assicura Samuele Fiore della Running Free - La gara nasce con l'obiettivo di andare a toccare tutti i nostri capolavori architettonici dando la possibilità agli atleti di avere una sfida e poter alzare lo sguardo e poter vedere i nostri punti più caratteristici. A fine gara sarà anche possibile degustare anche i nostri prodotti locali. Potremmo definirla come una anteprima di Sulle orme di San Benedetto”.

“Siamo gruppo di ragazzi con la passione per lo sport, non solo agonistico ma anche esplorativo, ci piace promuovere la scoperta del territorio. - sottolinea Luca Capponi, della Palestra La Pineta, tra gli organizzatori - Per noi è importante far venire la gente a Taggia a farla conoscere nei suoi vicoli. Io sono di Taggia ho provato il tracciato ed ho visto scorci che penso di non aver mai visto”.

La manifestazione è stata molto apprezzata anche dall'amministrazione comunale tabiese, così come hanno osservato l'assessore Espedito Longobardi, curatore dell'attività relativa all'adesione ai Borghi più belli d'Italia ed il consigliere comunale con delega allo sport, Raffaello Bastiani.

“La gara avrà anche una valenza turistica. - rimarca Longobardi – Sarà una occasione in più per la valorizzazione del centro storico, che per troppi anni non è stato valorizzato per quello che vale. La gara quindi verrà promossa tra le manifestazioni inerenti al circuito dei Borghi più belli d'Italia”.

“Questa corsa la considero uno dei progetti più belli ed ambiziosi degli ultimi anni. Ci troviamo di fronte ad un sodalizio che unisce Arma e Taggia, un territorio spesso diviso da vari campanilismi. Fa piacere trovare una collaborazione così serrata per portare avanti dei progetti così lungimiranti. - aggiunge Bastiani – Sarà una corsa con un livello di difficoltà elevato e con uno scenario che mi aspetto pari a quello dei festeggiamenti di San Benedetto. Tutto questo nel periodo estivo, quindi con un'affluenza di corridori locali ma anche turisti. Con questi eventi mettiamo in risalto il nostro territorio dando una boccata d'ossigeno al nostro centro storico coinvolgendo turismo, cultura e sport. Un progetto a 360 gradi”.

Ti potrebbero interessare anche: