Politica | 15 marzo 2019, 20:02

"Piemonte nel cuore" a Fossano per presentarsi e raccogliere istanze (gallery)

"Piemonte nel cuore" a Fossano per presentarsi e raccogliere istanze (gallery)

Si è svolto ieri, giovedì 14 marzo, l’incontro pubblico di Piemonte nel Cuore, una delle liste che correranno alle prossime elezioni regionali a sostegno del candidato unitario di centro – destra che, con ogni probabilità, sarà Alberto Cirio.

La serata di ieri ha visto al tavolo dei relatori Gian Luca Vignale, consigliere regionale e Cesare Cavallo, che rappresenterà la Granda nell’ambito della lista, ma è stata innanzitutto un momento per raccogliere le istanze portate da diverse realtà provinciali che spesso lamentano la difficoltà di essere ascoltate: piccoli comuni, comunità montane, Pro – Loco, volontariato a diversi livelli, Polizia Locale.

Posta l’appartenenza al centro destra, la lista mantiene la sua connotazione di lista civica in alternativa ai partiti politici che si propone di essere espressione delle istanze dei comuni.

Molti gli interventi nel corso della serata come quello di Andrea Farina, consigliere comunale di Saluzzo; Pietro Blengini, presidente del comitato AOC; Anita Bonansea, presidente della Pro Loco di Paesana; Lorenzo Boratto, presidente provinciale delle Pro Loco e presidente della Pro Loco di Dalmazzi di Sant’Albano Stura; Giuliano Degiovanni, presidente regionale delle Pro Loco in ambito UNPLI, Mauro Bollati, consigliere comunale di Scarnafigi, Walter Ellena, agricoltore; Franco Graglia, consigliere regionale di Forza Italia; Giacomo Pellegrino, presidente provinciale FIPSA ed ex consigliere comunale Forza Italia a Fossano, Daniele Galota, candidato alle amministrative di Moretta, Luca Bertero, consigliere comunale di Moretta e Dario Tallone, segretario della Lega Nord a Fossano.

Proprio quest’ultimo, che voci insistenti vogliono come candidato a sindaco per il centro destra nella città degli Acaja ha invitato il pubblico a mantenere unità nel centro destra: “Occorre andare a votare per il centro destra senza pregiudizi sui candidati. È ormai molto probabile che il candidato alla presidenza della Regione sarà Alberto Cirio. Dobbiamo stare con i piedi per terra, ascoltare e fare in modo che la gente vada a votare. Non è vero che ci sono poteri che non si possono scardinare: noi li possiamo scardinare.”

La conclusione della serata di Gian Luca Vignale è stata all’insegna della presa in carico delle mozioni portate all’attenzione sua e di Cavallo da parte di “sindaci, imprenditori, liberi professionisti, dipendenti pubblici, esponenti della sanità”.

Ti potrebbero interessare anche: