Eventi e Turismo | 15 marzo 2019, 13:50

Libri e Vini, Beppe Gandolfo presenta "Un anno in Piemonte" a Givoletto

Libri e Vini, Beppe Gandolfo presenta "Un anno in Piemonte" a Givoletto

 

Mercoledì 20 marzo alle ore 21, presso l’Agripizzeria Agriturismo Coccinella a Primavera, a Givoletto in via dei Fiori 11, prenderà il via la prima serata di degustazioni, dal titolo “Eccellenze con un pizzico di stelle”, interessante ciclo di eventi organizzati dalla Coccinella di Givoletto in collaborazione con aziende del territorio, che fanno della qualità del prodotto e dell’attenzione verso il cliente, i loro punti di forza.

La serata del 20 marzo offre un accostamento tutt’altro che improvvisato tra vino e libri: presso i locali della Coccinella saranno infatti ospitati La Caneva de Nino e Beppe Gandolfo.

La Caneva de Nino, Azienda Agricola con sede in provincia di Treviso, produttrice di vini e spumanti DOC e IGT VENETO (Piave e Treviso), ha punto vendita in Via Alpignano 150 – Valdellatorre. Oltre ai vini sono commercializzati anche prodotti tipici Trevigiani. Nella serata saranno proposti e raccontati due importanti vini: il Raboso Doc Piave e il JERON IGT Passito di Verduzzo, accompagnati da stuzzichini preparati appositamente dalla cucina della Coccinella.

Vini di qualità superiore che introdurranno e chiuderanno L’intervento di Beppe Gandolfo, inviato per le reti Mediaset per Piemonte e Valle d’Aosta, che presenterà il suo libro Un anno in Piemonte, testo che consentirà ai partecipanti di compiere un interessante viaggio a ritroso fra le principali notizie che hanno interessato la nostra regione nell’anno appena trascorso.

Alla realizzazione della serata ha collabora anche la Biblioteca comunale di Givoletto. Un’importante sinergia tra realtà del territorio che vuole valorizzare la Comunità Montana della Val Ceronda e Casternone, una delle più piccole del Piemonte ma che, nonostante le dimensioni, gode di una posizione privilegiata.

Proprio Givoletto, infatti, unisce le caratteristiche tipiche della montagna, con ampie zone collinari e pianeggianti. E’ lo snodo tra l’area metropolitana torinese, le Valli di Lanzo, di Susa e il Parco della Mandria, che sono naturali bacini per il turismo, lo sport e il tempo libero.

Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione al 348.40.88.444/011.994.70.39

 

Ti potrebbero interessare anche: