Cronaca | 15 marzo 2019, 08:38

A Givoletto torna la paura: il bosco brucia, evacuate 70 persone nella notte. Incubo sciacalli nelle case vuote

A Givoletto torna la paura: il bosco brucia, evacuate 70 persone nella notte. Incubo sciacalli nelle case vuote

Il fuoco mette in ginocchio Givoletto. E’ stata una notte decisamente movimentata quella appena trascorsa: 70 persone sono state fatte evacuare dalle proprie case a causa delle fiamme, che si sono nuovamente avvicinate al centro abitato.

Era successo l’altro ieri in via Borgonuovo (20 gli sfollati), è ricapitato questa notte per le forti raffiche di vento che hanno nuovamente alimentato i pochi focolai rimasti vivi al tramonto.

Gli sfollati sono stati accolti nella palestra comunale, dove la Croce Rossa ha fornito ogni tipo di assistenza. Per due notti di fila, le persone hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni su ordinanza firmata dal sindaco di Givoletto. Ieri sono rientrati in casa intorno alle 15:30, e per alcuni di loro la sorpresa è stata amarissima: alcuni sciacalli, approfittando delle case vuote, si sono introdotti nelle loro abitazioni e hanno commesso furti. Un gesto orrendo, che ha reso ancora più difficili i momenti drammatici vissuti dai residenti vicini al bosco in fiamme.

Per il momento non è ancora stata sporta denuncia ai carabinieri, ma in paese la paura è tanta tra ladri e incendi: “Sono venuti l’altra notte, qui in via Borgonuovo” ci confida una degli sfollati. “E’ incredibile che ci sia gente così senza cuore. Sono riusciti a rubare nonostante il via vai di vigili del fuoco, volontari e forze dell’ordine”. Questa mattina, terminata la notte, i mezzi aerei dei vigili del fuoco potranno tornare a volare per provare a spegnare l’incendio boschivo che da tre giorni sta mettendo in ginocchio Givoletto. La speranza è riuscire a domare una volta per tutte le fiamme prima che venga sera. 

Ti potrebbero interessare anche: