Eventi e Turismo | 23 febbraio 2019, 08:02

Motoraduno di Fossano 2019: quali saranno le novità?

Motoraduno di Fossano 2019: quali saranno le novità?

Da sabato 23 a domenica 24 marzo Fossano ospita la 38° edizione del Motoraduno di Primavera, appuntamento inserito nel calendario ufficiale della Federazione Motociclistica Italiana. L’evento è organizzato dal Motoclub Fossano in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e riconosciuto a livello nazionale.

Confermata la formula vincente delle passate edizioni che vede l’evento snodarsi nelle vie e nelle piazze della cittadina cuneese e inaugura la nuova stagione richiamando migliaia di appassionati delle due ruote anche dall’estero.

Piazza Diaz, Viale Alpi e Via Roma sono, come da tradizione, il fulcro della manifestazione e ospitano gli appassionati che possono curiosare tra gli stand delle case motociclistiche e dei marchi di abbigliamento e accessori, partecipare alle numerose iniziative e assistere agli eventi in programma.

Due le novità per il 2019: in piazza Castello la città delle moto, Fossano, incontra quella delle mongolfiere, Mondovì: nelle giornate di sabato e domenica sarà possibile fare voli vincolati per vedere il Motoraduno anche dall'alto. All'interno del Castello, invece, la mostra fotografica "Super Sic 58 – Oltre il limite ", a cura di Gianfranco Avallone.

Per due giorni Fossano si trasformerà ancora una volta nel tempio delle due ruote con molteplici proposte per i centauri e attività collaterali, dai concerti agli spettacoli di Freestyle di BMX, alle esibizioni di mini moto, fino ai momenti conviviali. In Piazza Diaz sarà protagonista il Food Park, una tensostruttura adibita alla ristorazione ufficiale del Motoraduno, dove, da sabato alle 12.00 fino a domenica alle 19.00, si festeggerà con buon cibo, birra e tanta musica.

Abbiamo chiesto al presidente del Motoclub, Gianni Mina, perché sia stato spostata la data del motoraduno: “Speriamo in un tempo più clemente. Andando avanti con la stagione le giornate sono più lunghe e in questo modo è possibile andare incontro ai motoclisti che possono rimandare l’attivazione dell’assicurazione”.

Perché, dunque, il motoraduno è sempre stato la prima settimana di marzo? “La prima settimana di marzo è sempre stata priva di eventi concomitanti. Quest’anno non ci saranno motoraduni il 23 e 24 marzo, o altre manifestazioni. Abbiamo dunque avuto la possibilità di testare uno spostamento della data in avanti” continua il presidente Mina.

E quanto incidono le normative sulla sicurezza su un evento come il Motoraduno di Primavera? “Sicuramente molto. La sicurezza impone normative sempre più ferree che mettono in difficoltà chi organizza eventi. La gestione, in termini di costi, impegno e oneri, è sempre più impegnativa. Siamo stati spinti a rinunciare ad alcune delle realtà come lo spettacolo di Free Style”. La rinuncia ad appuntamenti che avrebbero comportato oneri importanti per la sicurezza sono però abbondantemente compensati da nuovi eventi come lo spettacolo di Free Style BMX e la presenza di mongolfiere in piazza Castello: “C’è una nuova collaborazione con il Festival Internazionale di Mongolfiere di Mondovì e ci saranno dei palloni aerostatici in piazza Castello dai quali sarà possibile, con volo vincolato, ammirare il paesaggio e le moto dall’alto”.

Per avere il programma completo per il Motoraduno 2019 è possibile collegarsi a https://mailchef.4dem.it/app/public/file/view/5bn/4h09 oppure visualizzare la pagina FB https://www.facebook.com/motoradunodifossano/ in continuo aggiornamento.

Ti potrebbero interessare anche: