Eventi e Turismo | 22 febbraio 2019, 13:10

L'organista Alessandro Bianco chiude il Festical Organistico internazionale di Alba

L'organista Alessandro Bianco chiude il Festical Organistico internazionale di Alba

Si chiude questa settimana con l’ultimo appuntamento della seconda edizione il Festival Organistico Internazionale nella chiesa di Cristo Re ad Alba, che accoglie per il terzo concerto l’organista Alessandro Bianchi. Dopo il successo della prime 2 serate con Gabriele Studer e Marco Lo Muscio, il terzo evento in programma per domenica 24 febbraio 2019 alle ore 21 vedrà esibirsi all’organo uno dei più affermati concertisti italiani sulla scena internazionale.

Alessandro BIANCHI ha compiuto gli studi in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Piacenza, frequentando poi Masterclassess con Arturo Sacchetti e Nicholas Danby. Ha quindi intrapreso una florida attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi in oltre duemila concerti tenuti in 50 paesi dei cinque continenti, partecipando a innumerevoli Festivals Organistici Internazionali nelle più grandi e importanti Cattedrali e Sale da Concerto di tutto il mondo. Attualmente ricopre l’incarico di Direttore Artistico dell’Associazione Musicale “Amici dell’organo di Cantù” ed è organista della chiesa di St. Edward’s the Confessor a Lugano.

Ha eseguito in prima assoluta diverse opere per organo a lui dedicate da compositori italiani e stranieri e pubblicato articoli di carattere organologico. Ha tenuto seminari e conferenze sulla musica italiana in Italia, Germania, Inghilterra, Spagna, Repubblica Ceca, Singapore, USA e Messico ed è stato membro di giuria in concorsi organistici e corali. Ha al suo attivo registrazioni radiofoniche, televisive e discografiche in Europa, Stati Uniti e Brasile. Nel 2014, la Città di Cantù gli ha conferito il riconoscimento di Cittadino Benemerito per meriti artistici e culturali. Il programma proposto sarà prevalentemente romantico, adatto alle eccezionali sonorità dell’organo costruito dalla ditta “Piero Sandri Orgelbauer” collocato nella chiesa di Cristo Re. L’ingresso al concerto sarà libero.

Ti potrebbero interessare anche: