Politica | 12 febbraio 2019, 12:20

Ventimiglia: Forza Italia assente nel comunicato di Lega e FdI, Valfrè "Noi rimaniamo su Scullino" ma gli altri non voglio più aspettare

Ventimiglia: Forza Italia assente nel comunicato di Lega e FdI, Valfrè "Noi rimaniamo su Scullino" ma gli altri non voglio più aspettare

Non è passata inosservata, ai più attenti, l’assenza di Forza Italia nel comunicato congiunto di Lega e Fratelli d’Italia, che si sono incontrati ieri sull’importante decisione che il centro destra ventimigliese deve prendere, sul candidato a Sindaco per le prossime elezioni di maggio.

Ma Forza Italia c’era alla riunione di ieri, come ci ha confermato il coordinatore cittadino del partito degli ‘azzurri’, Giorgio Valfrè. Ed è lui stesso a confermare che rimane perfettamente stabile l’alleanza con gli altri due partiti: “C’ero anche io alla riunione di ieri ed ho confermato la linea del nostro partito. Il nostro candidato per ora rimane Gaetano Scullino, ovvero quello concordato con loro, già nelle scorse settimane”.

La domanda rimane ovviamente lecita: come mai allora non vi siete pronunciati ufficialmente sulla candidatura di Scullino? “Al momento l’ex primo cittadino – ha detto Valfrè – non ha sciolto ancora le riserve e, ieri, Lega e FdI ci hanno detto che non vogliono più aspettare”. Nell’intervento congiunto i partiti di Salvini e Meloni hanno confermato che pensano ad un candidato ‘civico’, ma Valfrè conferma che Forza Italia rimane sull’idea Scullino: “Per noi le scelte non cambiano, ma confermiamo di rimane allineati agli altri partiti del centrodestra. Anche sui programmi siamo uniti e, quindi, rimane solo di sciogliere la riserva sul nome del candidato che, ribadisco, per noi è Scullino”.

Ma l’assenza di Forza Italia dal comunicato congiunto rimane comunque particolarmente strano, visto che con Valfrè era regolarmente presente alla riunione: “Noi non rompiamo nessun patto – conferma Valfrè – e vogliamo andare avanti uniti per  trovare una linea comune”. Il coordinatore cittadino degli ‘azzurri’ è ancora più preciso: “Se Lega e FdI non dovessero indicare Scullino come candidato a Sindaco – termina – troveremo sicuramente una linea comune”.

Dalla Lega viene comunque evidenziata la motivazione sull’assenza di Forza Italia dal comunicato congiunto. In pratica, dalla riunione di ieri sera gli ‘azzurri’ avrebbero chiesto un altro mese e mezzo di attesa, per confermare Scullino alla candidatura, un tempo ritenuto eccessivo da Lega e FdI, che hanno così rotto gli indugi, pensando ad un loro candidato. Dal partito di Salvini, tra l’altro, fanno sapere di essere stati i primi a contattare Scullino, chiedendogli di essere il candidato del centro destra, ben 4 mesi fa. Una scelta sia politica che umana, visto che l’ex Sindaco è stato assolto perché il fatto non  sussiste, dalle vicende a cui è stato legato per molti anni.

Sicuramente nei prossimi giorni si svolgeranno nuovi incontri tra Lega, FdI e Forza Italia ma, dopo quello di ieri sera sembra allontanarsi la possibilità che Gaetano Scullino si candidi nuovamente a Sindaco, almeno per il centro destra.

Ti potrebbero interessare anche: