Cronaca | 11 febbraio 2019, 16:36

Petardo lanciato contro il carcere di Torino, Osapp alza la voce: "Serve più sicurezza"

Petardo lanciato contro il carcere di Torino, Osapp alza la voce: "Serve più sicurezza"

«Condanniamo fermamente il gravissimo gesto contro una istituzione dello stato democratico, presidio della legalità e della civile convivenza», commenta Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp, Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria. «L'episodio deve far mantenere alta la guardia contro i fenomeni anarco-insurrezionalisti - aggiunge - la cui escalation potrebbe far ripiombare l'Italia negli anni più bui della storia democratica».

Ingenti i danni causati alla struttura. Il petardo è caduto nell'isola ecologica tra il padiglione `C´ e il padiglione `B´, provocando la combustione di rifiuti, poi le fiamme si sono propagate al vicino capannone, dove alcuni detenuti seguono un corso di pasticceria. «Sollecitiamo il direttore del carcere - conclude Beneduci - a mettere in sicurezza tutte le aree dell'istituto, eliminando le discariche a cielo aperto create nel corso degli anni e le sterpaglie».

Ti potrebbero interessare anche: