Politica | sabato 12 gennaio 2019, 11:15

Cangiano "lascia" ma "non molla": "Mettiamo da parte la commozione e pensiamo al bene di Albenga"

"Un progetto per Albenga aperto a chi la ama", così il sindaco Giorgio Cangiano annuncia il proseguire del suo impegno, dopo l'annuncio di ieri di volersi candidare alla prossima tornata elettorale, ma non più per la carica di primo cittadino (leggi QUI).

Afferma il sindaco Giorgio Cangiano: “Mettiamo da parte la commozione e cominciamo a lavorare ad un progetto aperto con persone che abbiano a cuore la città. Albenga ha bisogno di amministratori che la sappiano amare, che siano orgogliosi di lei, che vogliano risolverne i problemi e che la vivano in prima persona.

Realizzare una scuola, potenziare gli impianti sportivi, asfaltare una strada, rendere la città pulita e sicura, creare opportunità di sviluppo e di lavoro per i giovani non sono idee di destra o di sinistra sono semplicemente i desideri e gli obiettivi di una città che guarda al proprio futuro.

Chi sarà il mio successore in questo momento non è la priorità. È importante e decisivo creare insieme un gruppo che voglia misurarsi con i progetti già avviati e che ne sappia proporre di nuovi. Un gruppo da costruire con le persone che amano Albenga, che abbiano il coraggio e la voglia di mettersi in gioco. Insieme sceglieremo la persona giusta che sappia guidare questo ambizioso e straordinario progetto civico”, conclude Cangiano.

Ti potrebbero interessare anche: