Eventi e Turismo | sabato 12 gennaio 2019, 20:15

A Sancto Lucio de Comboscuro si ricorda, durante la Messa, Fabrizio De Andrè

A Sancto Lucio de Comboscuro si ricorda, durante la Messa, Fabrizio De Andrè

Domenica 13 gennaio a Sancto Lucio de Coumboscuro, alle ore 9, si ricorda Fabrizio De André con la Santa Messa.

A vent’anni dalla sua scomparsa, le melodie delle sue composizioni risuoneranno alternate ai canti nella lingua antica quale è il provenzale e a cui il cantautore era affezionato.

Suo nonno, infatti, aveva i suoi natali  in Provenza. Queste sue radici (il cognome lo svela: De André : della famiglia degli Andrea) fece scaturire l’incontro e  l’amicizia con il “magistre” Sergio Arneodo. Amicizia e stima che durò nel tempo, sull’ala dell’ispirazione poetica e creativa.

Così, da vent’anni la “Messa di gennaio” a Coumboscuro, si armonizza inevitabilmente a quel profondo travaglio interiore e spirituale di quel la “Preghiera di gennaio”, che Fabrizio De André dedicò ad un  amico scomparso prematuramente e che risuona nelle navate maestose della “ più nobile cattedrale della musica mondiale”.

L’amicizia e l’abbraccio artistico e spirituale che ha contraddistinto l’intesa tra Sergio Arneodo e Fabrizio De André è da alcuni anni ispiratrice del grande concerto conclusivo del Roumiage – incontri Piemonte Provenza. Anche per il 2019 questo evento si ripeterà e porterà, come da decenni ormai, grandi autori o interpreti internazionali a Coumboscuro.

Ti potrebbero interessare anche: