Sport | venerdì 07 dicembre 2018, 18:30

Calcio, Promozione. Ospedaletti senza Andrea Negro per tre giornate, il difensore sbotta: "Squalifica eccessiva, non è avvenuto quello che c'è scritto nel comunicato..."

Calcio, Promozione. Ospedaletti senza Andrea Negro per tre giornate, il difensore sbotta: "Squalifica eccessiva, non è avvenuto quello che c'è scritto nel comunicato..."

La capolista Ospedaletti dovrà fare a meno del suo difensore centrale Andrea Negro che è stato fermato per tre giornate, dopo il rosso contro la Dianese & Golfo, a causa di questa situazione: "A palla lontana, colpiva un avversario con una testata alla fronte, senza conseguenze lesive (infrazione rilevata da un AA)".

"Non è assolutamente avvenuto quello che c'è scritto nel comunicato..." Ma qualcosa non torna e noi di rivierasport.it abbiamo raggiunto proprio il difensore centrale orange che commenta così l'ammenda subìta: "Penso che le tre giornate di squalifica siano eccessive, perchè non è assolutamente avvenuto quello che c è scritto nel comunicato..."

Il giocatore spiega cosa è avvenuto: "C'è stato un attimo di nervosismo con l'avversario e qualche parola di troppo, appena ci siamo avvicinati lui è sceso a terra urlando, ma assolutamente non gli ho dato una testata come riportato sul comunicato. Lo dimostra il fatto, e lo si può anche vedere nel video (di Franco Rebaudo ndr), che lui si è alzato poco dopo come se niente fosse e senza alcun segno sul volto".

Credo che certi giocatori dovrebbero prima imparare a giocare a calcio che a fare questi gesti. Io mi prendo le mie responsabilità perché non avrei dovuto neanche arrivare in quella situazione, ma ho la coscienza assolutamente pulita di non aver fatto nulla".

Andrea Negro dovrà restare fermo per le ultime tre giornate del 2018: "Stare fermo tre giornate non è facile perché rischi di perdere il ritmo partita e mi spiace anche non poter dare una mano alla squadra in queste partite fondamentali per il nostro percorso e nelle quali possiamo dare una svolta al campionato. Ma abbiamo una rosa all'altezza per sopperire qualsiasi assenza".

Domenica c'è la trasferta sul campo del Ceriale, un testacoda insidioso: "Guardando la classifica a molti può sembrare una partita facile, ma non lo sarà sicuramente. Loro hanno appena cambiato allenatore e avranno sicuramente voglia di fare bene ma se noi faremo le cose che sappiamo sono sicuro che porteremo a casa i tre punti".

L'Ospedaletti andrà a Ceriale senza Elia Ambesi e Andrea Negro. Risultato: il giocatore dovrà saltare le sfide contro Ceriale, Sestrese e Legino, rientrando solo nel 2019.

Ti potrebbero interessare anche: