Eventi e Turismo | giovedì 08 novembre 2018, 19:30

Seminario conclusivo di “Piccole Orme…Andar per storie” protagonista a Mondovì

Seminario conclusivo di “Piccole Orme…Andar per storie” protagonista a Mondovì

Più di 500 partecipanti, 90 incontri, 180 ore di lavoro. Sono questi i numeri del progetto “Piccole Orme…andar per storie”, realizzato dalla cooperativa “Caracol” con il sostegno della Fondazione Crc e il patrocinio della Città di Mondovì. Il percorso di approfondimento in campo educativo è stato portato avanti grazie alla collaborazione di tanti partner, dagli Istituti Comprensivi 1 e 2 di Mondovì al Cssm, fino all’Università degli Studi di Torino e all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Sabato 10 novembre, dalle ore 9 alle ore 16, presso la scuola secondaria di Primo grado “Anna Frank” (piazza Perotti 2) si terrà il seminario conclusivo, in cui verranno presentati i risultati e le attività svolte durante il percorso. Un’occasione in cui il territorio Monregalese proporrà le sfide per educare l’infanzia in un’ottica di Patto Educativo territoriale e le linee pedagogiche per i servizi educativi 0-6 anni. Nella seconda parte della mattinata si rifletterà, invece, sui nuovi linguaggi della didattica e sugli ambienti di apprendimento per la prima infanzia.

Al mattino, dopo i saluti istituzionali, la parola passerà agli insegnanti e ai futuri insegnanti del territorio. Alle ore 9,30, il prof. Alberto Parola, dell’Università degli studi di Torino, proporrà un approfondimento su “Linguaggio e linguaggi: l’ABC della comunità sostenibile”. Alle 11,15, altro interessante intervento a cura del prof. Silvio Premoli, ricercatore in Pedagogia generale e sociale e coordinatore del Centro di Ricerca sulle relazioni interculturali dell’Università Cattolica di Milano, che proporrà un approfondimento dal titolo “Alla ricerca di parole condivise per l’educazione e la cura nei confronti dei bambini e delle bambine”. Il pomeriggio prevede invece due sessioni di workshop, con tanti laboratori dedicati all’esperienza educativa, da “MakerLab” a “Wok Cafè – Verso un’idea condivisa di infanzia”, fino a “Nascita e sviluppi dei Nidi in Famiglia”, “A occhi aperti. Leggere l’albo illustrato”, “Aprire le porte al cambiamento” e alla visita all’aula multisensoriale “Snoezelen Room”, realizzata presso la scuola d’Infanzia “Grillo Parlante”.

Ti potrebbero interessare anche: