Cronaca | martedì 25 settembre 2018, 07:38

Il magazzino di articoli di cancelleria pericolosi finisce dietro la lavagna: tolti dal mercato un milione di prodotti

Il magazzino di articoli di cancelleria pericolosi finisce dietro la lavagna: tolti dal mercato un milione di prodotti

Sono oltre un milione i prodotti sequestrati, nei giorni scorsi, dalla Guardia di Finanza di Torino perché falsi o potenzialmente pericolosi. Tra di loro - visto il "periodo" del calendario della vita di tutti noi - centinaia di articoli di cancelleria che, proprio con l’inizio del nuovo anno scolastico, sono tra i più richiesti dalla clientela. I Finanzieri del Gruppo Torino, che hanno condotto l'intervento, hanno rinvenuto l’ingente materiale in un negozio, che si estende su tre piani per oltre 1.000 metri quadrati a San Salvario.

Il materiale scolastico sequestrato, composto da matite colorate, pastelli, acquarelli, pennarelli, evidenziatori, colle stick e gomme, veniva importato direttamente dalla Cina e venduto senza alcuna indicazione per quanto riguarda la denominazione merceologica, i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e le modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la sicurezza dei giovani consumatori.

Nel deposito sotterraneo del negozio, i Baschi Verdi hanno individuato un deposito clandestino, abilmente occultato con pannelli di legno e camuffato da espositore per capi d’abbigliamento, dove è stata rinvenuta la maggior parte degli articoli sequestrati. Oltre al materiale scolastico, sono stati sequestratati anche centinaia di articoli per la casa falsamente etichettati.

L’imprenditore è stato denunciato con l'accusa di frode in commercio e per le violazioni in materia di sicurezza dei giocattoli. Rischia sanzioni sino a 25.000 euro.

Ti potrebbero interessare anche: