Cronaca | venerdì 13 luglio 2018, 19:53

Villanova Mondovì: morì ciclista, assolto il camionista a processo per omicidio stradale

E’ stato assolto, perché il fatto non costituisce reato, F.R. 64enne di San Michele Mondovì, alla guida dell’autoarticolato che il 24 maggio 2016 travolse A.C. 76 anni, di Mondovì, morto schiacciato dalle ruote del rimorchio.

Era accusato di omicidio stradale, primo arrestato in flagranza nella Granda in applicazione della nuova normativa. Il pm Alessandro Borgotallo aveva chiesto il minimo della pena, due anni e due mesi: “Un indagato e imputato esemplare”.

La vittima fu travolta mentre stava pedalando ad una rotonda all’imbocco di Villanova Mondovì mentre sopraggiungeva il camion, proveniente da Frabosa. Secondo la ricostruzione della Procura, il ciclista fu agganciato dal camion che lo avrebbe improvvidamente sorpassato.

Ma la dinamica dell’incidente non è stata chiarita, nessun testimone oculare vi aveva assistito e neppure i consulenti tecnici delle parti erano riusciti a ricostruirlo con certezza. I carabinieri arrivati sul luogo dell’incidente non avevano avuto elementi per elevare la contravvenzione. L’autista si sottopose a tutti gli accertamenti tossicologici, risultati negativi. Il camion, lungo in tutto oltre 18 metri, godeva della visibilità completa perché dotato di tutti gli specchietti come da normativa e procedeva a velocità moderata, sotto la soglia dei 50 km/h. L’imputato aveva dichiarato di non aver visto il ciclista.

Ti potrebbero interessare anche: