Cronaca | mercoledì 11 luglio 2018, 18:57

Golden Retriever trovato in fin di vita sui binari di Pietra Ligure: vani i tentativi di soccorso

Una brutta storia, purtroppo senza lieto fine, nella giornata di ieri a Pietra Ligure: un cane (un Golden retriever sfuggito ai padroni) è stato notato da alcune bambine riverso sui binari della ferrovia che costeggia la passeggiata pietrese di ponente.

L'animale, ancora in vita, è stato subito soccorso da Elisabetta Canale, titolare dei vicini RinTin Beach, e soprattutto da Luca Ortacchi e Martina Basso, bagnini della spiaggia di competenza dell'ospedale Santa Corona, che con coraggio hanno prima scavalcato la rete di recinzione e poi portato il Golden retriever in zona sicura.

Ancora vivo, ma gravemente ferito dopo il passaggio di un convoglio, il cane è stato trasportato rapidamente in uno studio veterinario grazie ad un'auto messa a disposizione da una ragazza presente sulla spiaggia. Purtroppo però, gli sforzi per salvarlo non sono bastati.

"Ci tengo a ringraziare di cuore Luca e Martina, i bagnini intervenuti per portare il cane al sicuro permettendo i primi soccorsi - ha dichiarato Elisabetta Canale, titolare dei vicini RinTin Beach - inoltre un grazie di cuore a Enrico Zerbini della spiaggia di Santa Corona e a tutti coloro che ci hanno aiutato nel tentativo di salvare il nostro sfortunato amico a quattro zampe: c'è stata una grande dimostrazione di umanità da parte di tante persone, grazie davvero anche se non è andata come speravamo".

Ti potrebbero interessare anche: