Sport | giovedì 07 dicembre 2017, 12:11

Sanremo: grande attesa per la maratona in programma domenica, in gara anche le telecamere di Italia 1

Tutto pronto per la prima edizione della maratona di Sanremo in programma domenica prossima. Un appuntamento sportivo che permetterà a molti podisti, sfruttando il ponte dell'Immacolata, di trascorrere qualche giornata di vacanza nel ponente ligure. Tre le gare previste: maratona, 10 Km e Family Run di circa 3 Km. Quella di Sanremo, oltre ad essere la prima ‘Maratona’ della nostra provincia, è anche la prima di tutta la regione.

Il percorso della gara, curata sotto il profilo tecnico dalla Pro San Pietro Sanremo, è stato tracciato proprio nell'ottica di offrire ai partecipanti alcuni degli angoli più suggestivi della città di Sanremo e della riviera di ponente. Il ritrovo sarà davanti alla prestigiosa palazzina Liberty del Casinò di Sanremo, alle 9 inizierà la ‘passerella-riscaldamento’ lungo via Matteotti fino al Teatro Ariston. Dopo l’inno nazionale, in Piazza Colombo alle 9.30 ci sarà il via ufficiale con i podisti che, dopo corso Garibaldi e corso Orazio Raimondo (con un passaggio davanti alla tradizionale fontana dello Zampillo), si immetteranno sulla pista ciclopedonale, prima in direzione ponente (con giro di boa ad Ospedaletti) e poi verso levante (fino all'altezza di Aregai).

Saranno quindi interessati anche i Comuni di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Cipressa. I podisti percorreranno sia la pista ciclopedonale di Area 24, sia alcuni tratti dei centri abitati che si incontreranno lungo il percorso. Il traguardo finale sarà a Sanremo nei pressi della passeggiata Trento Trieste. La medesima parte iniziale del tracciato sarà percorsa dai partecipanti alla 10 Km ed alla Family Run. Un tracciato che, grazie alle poche curve è ad un dislivello pressoché nullo, permetterà buoni risultati tecnici sotto il profilo cronometrico. Con questo obiettivo l'organizzazione ha predisposto anche una serie di ‘pacer’ (tra cui alcuni specialisti delle lunghe distanze come Pablo Barnes, Vittoria Oliveri, Fausto Parigi, Diego di Toma e Marco Franchello) per permettere ai partecipanti di realizzare proprio a Sanremo il primato personale sulla distanza dei 42,195 Km.

Questa prima edizione presenta già una sorpresa: Sanremo è stata scelta come tappa finale della trasmissione ‘Oltre i Limite - la sfida’, in onda su Italia 1. Durante la gara di Sanremo sarà infatti registrata la puntata conclusiva del format che ha visto come protagonisti alcuni team composti da un personaggio famoso e uno sconosciuto, entrambi con una storia da raccontare e la passione del running. ‘Oltre il Limite la sfida’ va in onda ogni sabato alle 11.30 e le puntate possono poi essere riviste anche su internet. Saranno presenti, tra gli altri, anche Massimiliano Rosolino ed il rapper Moreno. Tutto questo garantirà quindi anche un'importante copertura mediatica e promozionale per tutto il territorio.

Le due squadre che hanno raggiunto il miglior tempo e si sono aggiudicati la finale di Sanremo (dove correranno la prova di 10 Km) sono:
- il team di Venezia, con Massimiliano Rosolino e Luisa Betti Lady Run
- il team di Cognac, con Moreno ed Emilia Calicchio

"Il nostro programma non si focalizza però chiaramente solo sulla maratona - fanno sapere dalla produzione della trasmissione - ma riprende i nostri protagonisti mentre vivono la città ed esplorano i punti più caratteristici, le particolarità più distintive e anche quelle più nascoste".

Intanto in queste ultime settimane la Sanremo Marathon ha lanciato il concorso social "Corro a Sanremo perché....". Molti i podisti che hanno inviato alla pagina Facebook ufficiale dell'evento un selfie e una frase dedicata a Sanremo. I cinque post che riceveranno più ‘Mi Piace’ vinceranno un pettorale della Run fori the Whales, mezza maratona o 10 Km, che si correrà a Sanremo nel mese di giugno del prossimo anno.

Grande attenzione è stata anche prestata alle medaglie, per lasciare un ricordo particolare della manifestazione ai finisher della maratona. Essendo Sanremo la città del Festival della Canzone Italiana, l'ambita medaglia non poteva che rappresentare un vinile. In seguito ad un accordo stretto con la Confartigianato, tra i premi in palio alla maratona di Sanremo ci sarà anche un'opera di artigianato artistico. Si tratta di un vaso realizzato interamente a mano dall'artigiano Daniele Manco della Legno System di Bussana. Un pezzo veramente unico, prodotto al tornio con legno di Tiglio e Doussie, alto 27 cm con un diametro di 18 era, rifinito con vernice lucida all'acqua. Per realizzarlo ci sono volute 20 ore di lavoro in falegnameria. Alle donne verrà anche consegnato un mazzo di fiori di Sanremo.

La chiusura delle iscrizioni on line sul sito ufficiale è fissata per oggi sul sito www.sanremomarathon.it. Iscrizioni anche presso il desk dell'organizzazione (sito in uno dei locali presenti sul marciapiede a lato della scalinata principale del Casinò di Sanremo) venerdì 8 e sabato 9 dicembre (dalle 10 alle 19). Il ritiro dei pettorali potrà essere effettuato presso il desk dell'organizzazione venerdì 8 e sabato 9 dicembre (dalle 10 alle 19) e domenica 10 Dicembre (dalle 7 alle 8). Solo per la 10 Km e la Family Run saranno consegnati i pettorali anche tra le 8 e le 9 di domenica.

Importante per l’organizzazione l'aiuto da parte di tutti i corpi di Polizia Locale e dei dipendenti comunali che si sono impegnati oltre modo per garantire la riuscita dell'evento. “Un grande grazie – evidenziano gli organizzatori - va agli oltre 120 volontari che, a piedi o in bicicletta, affiancheranno l'organizzazione per il regolare svolgimento della manifestazione”. Il comitato organizzatore è composto da Igor Varnero, Bartolomeo Nobile, Emanuele Capelli, Christian Corinni e Gianfranco Adami.

 

Il Comitato organizzatore, particolarmente soddisfatto per la realizzazione di questo primo evento legato alla ‘Maratona’, ha confermato di voler creare un evento che vada avanti negli anni e che possa crescere per arrivare a superare quota 1.000 iscritti. Un traguardo che pochissime Maratone riescono a superare. Quest’anno gli iscritti sono 600, ma gli organizzatori hanno deciso per un numero ‘chiuso’.

Ti potrebbero interessare anche: