Eventi e Turismo | giovedì 07 dicembre 2017, 12:30

Albissola Marina, l'associazione La Fornace si prepara al Natale: ecco gli eventi in programma

 

Un tuffo nel dialetto e nelle tradizioni liguri del Natale. Poi alla Fornace Alba Docilia (e dintorni), nel centro storico di Albissola Marina, saranno ‘I giorni del presepe’. Per il terzo anno consecutivo, la collaborazione fra tre associazioni – La Fornace, Macachi lab e Mottu de tera – porterà a una serie di appuntamenti che avranno per protagonisti i Macachi e, più in generale,  le statuine del presepe.

Ma andiamo con ordine. Giovedì 7 dicembre, alle ore 17, nello spazio di via Stefano Grosso viene proposto uno spettacolo di poesie, racconti e canzoni di Natale tutti rigorosamente in dialetto. E’ la sintesi di un lavoro di ricerca durato diverse settimane, portato avanti dal gruppo di persone che nei mesi scorsi ha dato vita a un’iniziativa di successo chiamata ‘Inuetta’, un’oretta, al giovedì pomeriggio, ideata per rivivere e raccontare storie e parole del passato, tratte dal parlare comune in  dialetto. Anni e molteplici esperienze alle spalle, per l’affiatato gruppo composto da più di una decina di persone, è l’occasione per esibirsi e raccontare il Natale sotto diverse sfaccettature. Non sono escluse repliche, prima del 25 dicembre, in location che possano più agevolmente ospitare il pubblico.

Venerdì 8 dicembre, riflettori nuovamente accesi sulla Fornace: alle ore 17 è in programma l’inaugurazione della mostra ‘Presepi dal mondo’, che resterà aperta per tutto il periodo natalizio per concludersi domenica 7 gennaio (orari: giovedì 17-19; sabato e domenica 10-12 e 17-19). In esposizione una serie di prestigiosi presepi, raccolti in ogni parte del mondo, da un amico di Albissola, Mauro Imbrenda, collezionista astigiano – napoletano. Un percorso che tocca tutti i continenti, compresi i Paesi più lontani dell’Africa e del Sud America: lo scorso anno la mostra fu ospitata, con grandissimo successo, nel castello di Costigliole d’Asti. Padroni di casa, con l’aggiunta di una ricostruzione scenografica di un presepe ligure curata da Luciana Scarone,  saranno i Macachi che sono la base, alla Fornace, della mostra permanente sul presepe tradizionale albisolese. A proposito, merita di essere citato un grande riconoscimento per i Macachi: la mostra completamente dedicata ad Albisola, in corso dal 2 dicembre scorso fino al 7 gennaio 2018, alla storica Chiesetta dell’Angelo a Bassano del Grappa, in Veneto.

Sabato 9 dicembre, dalle 10 alle 18, altro appuntamento de ‘I giorni del presepe’: è in programma l’Antica fiera di Natale. Con una novità, rispetto agli anni scorsi: si svolgerà nelle immediate vicinanze della Fornace, in piazza Nicolò Poggi e nella salita che porta alla Chiesa della Concordia, anziché a Pozzo Garitta. Come sempre sarà possibile acquistare statuine del presepe e oggetti della tradizione natalizia. Per gli artigiani interessati a fare il bis, possibilità di allestire il banchetto anche domenica 10 negli spazi all’interno della galleria della Fornace.

La serie di iniziative natalizie si conclude sabato 16 dicembre alle ore 17, con una conferenza di approfondimento a cura di Federico Marzinot, dal titolo ‘Presepi’. In quella circostanza verranno consegnati gli attestati di partecipazione ai partecipanti al corsi ‘Mi faccio il presepe’, svoltisi lo scorso ottobre alla Scuola comunale di ceramica di Albisola Superiore.

 

Ti potrebbero interessare anche: